Sei qui: Home Magazine ARCHIVIO SC MAGAZINE
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Cerca

www.sguardocontemporaneo.it

I paesaggi astrali di Luca Padroni


Favorevoli convergenze astrali nel giorno in cui sono stato concepito (2011), courtesy l'artista

Favorevoli convergenze astrali nel giorno in cui sono stato concepito, è il titolo che Luca Padroni (Roma, 1973) ha scelto per la sua mostra personale e che accoglie lo spettatore appena varcata la soglia della galleria The Office.
L’artista stesso spiega il suo intento: «Mi affascinava l’idea di introdurre il concetto di concepimento nel titolo, in senso ampio, quel momento in cui avviene una trasformazione, ma prima che questa sia compiuta, quando ancora non si sa cosa sarà».
Il percorso della mostra si articola nelle sale labirintiche della galleria, innescando una sensazione di spaesamento che si riflette nelle prime grandi tele di Luca Padroni: profondi sfondi blu accolgono un affastellarsi di  stelle di diversi colori e dimensioni che paiono animarsi nel momento in cui ci si ferma a esplorare questi immensi cieli.


Luca Padroni nel suo studio (2012), courtesy l'artista

I paesaggi astrali sono il frutto della nuova ricerca dell’artista che parte dall’osservazione del cielo, quel cielo in continuo mutamento, come mutevole è la resa pittorica e le percezioni visive che le pennellate a loro volta suscitano.
Al centro del suo lavoro c’è  l’interesse per l’esplorazione di mondi familiari ma irraggiungibili all’occhio umano, come i grandi crateri presenti nelle sale successive, che mostrano gli immensi vortici della terra e dove diversi piani di colore si assemblano tra loro in modo ascensionale. Ciò che si manifesta è la sensazione che la materia trasmette, pittura proveniente da un impulso intimo e mentale, dove la fisicità dell’artista diventa parte dell’opera.


Terra! (2010), courtesy l'artista

Luca Padroni ci guida così nel suo immaginario, lo rende manifesto, ma allo stesso tempo lo fa intimo e personale. Indagando le forme del cielo e della terra, la pittura stessa rivela all’autore la sua forza ispiratrice dando la possibilità di esplorarne l’anima.
L’intera mostra è un universo misterioso che ridefinisce l’ordine delle cose, dei luoghi e dei tempi.


Simona Merra


Luca Padroni. Favorevoli convergenze astrali nel giorno in cui sono stato concepito
a cura di Giorgia Fileni
dal 2 marzo al 27 aprile 2012
The Office Contemporary art - via Ostilia, 31 - Roma
www.theofficeart.it

 

Pubblica questo Articolo

Facebook Twitter Google Bookmarks RSS Feed